• Libra Adri

Saturno "il grande saggio" ci guiderà anche nel "2018"


Saturno bistrattato, criticato, sempre accusato… ma tanto necessario..!

Saturno, il pianeta che amo ed odio nello stesso tempo e che osservo con interesse,  non è affatto il diavolaccio astrologico portatore delle massime sfortune come tanti dichiarano, ma il più delle volte ha lo scomodo incarico di indicarci le cose nella loro cruda realtà, senza fronzoli dorati, fantasie consolatorie o piacevoli illusioni. 

Avrete ascoltato il solito carosello delle previsioni astrologiche per il 2018. Astrologi famosi, alcuni anche bravi, imputano a Marte i grandi cambiamenti per il futuro, ad Urano l’imprevedibile che ci attende ea Plutone i momenti difficili che la miope politica ci impone, ma nessuno nomina Saturno…

Sarà perché  se ne è già parlato abbondantemente lo scorso anno e per il momento ritengono esaurito il discorso, ma Saturno non finisce mai di sorprenderci, il ‘grande saggio’ ha sempre qualcosa da insegnarci e questo ‘giro’ toccherà agli amici dell’Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno fare il bilancio di quello che hanno realizzato negli ultimi sette anni.

Coloro che hanno qualche problema irrisolto, dovranno decidersi a sanare le pendenze, a sbarazzarsi del superfluo che hanno accumulato e a chiudere questo capitolo della loro vita.

Avere l’opportunità di sapere cosa dobbiamo fare e regolarci di conseguenza e non tenerne conto, è da stupidi, come non prendere una medicina, pur sapendo che ci farà stare meglio, solo perché ha un cattivo sapore…. 


Amanti dell’astrologia, diffidate di chi vi dice che quest’anno tutto andrà  bene e che non c’è da preoccuparsi di Saturno, costui o è un incompetente, o mente, o non vuole dire la verità perchè consapevole che sapendola, fuggireste e ne avrebbe un danno economico.. molti astrologi non amano deludere coloro che vogliono solo sentire quanto di positivo possono aspettarsi nel loro presente e futuro.

Comunemente si dice ‘Saturno contro’, ma Saturno non è mai “contro” di noi, bensì a favore, perché i suoi ‘aspetti penalizzanti’ anche se si subiscono come punizioni, saranno lezioni preziose per chi saprà gestirli e reagire, ma per capirlo dobbiamo osservarlo più da vicino. 

Saturno, tra tutti i corpi celesti,  è quello che più di frequente è raffigurato come un castigatore, pronto a creare i problemi ed i disagi che stiamo attraversando, è più comodo   attribuirgli  demeriti di cui non ha colpa, che rispondere alle domande : ” perché non ho reagito? perché ho permesso? perchè ho taciuto?” tanti perché a cui non vogliamo dare risposte, per non dover ammettere la nostra ignavia: abbiamo preferito ignorare cosa stava accadendo per non dover reagire e combattere.

Per essere ancora più chiara, l’ingrato compito di Saturno consiste nel contestare e frenare  i condizionamenti che ci siamo imposti, suggerisce una realistica visione delle cose, ‘un altro inizio’, piuttosto che continuare a vivere in un clima di illusioni, forse illusoriamente piacevole ma non costruttivo.

Non è un allegro compagno di bisbocce come Giove, bensì un personaggio serio che ci spinge a riflettere, a seguire la strada della correttezza e della legalitá, vorrebbe guidarci a prendere le decisioni giuste, quelle difficili, che ci fanno soffrire, ma soprattutto ci suggerisce di fare pulizia nella nostra vita, eliminare ciò che è diventato superfluo ed a riesaminare i rapporti della nostra vita pubblica e privata.

I disastri esistenziali che ognuno di noi ha sperimentato almeno una volta nella vita, non sono una disgrazia di quel particolare momento, ma frutto di scelte stratificate negli anni e di cui non possiamo negare la nostra, a volte inconscia, partecipazione attiva.  

Il 20 dicembre del 2017 i Gemelli, i Leone, i Sagittario ed i Pesci  della terza decade, hanno finalmente tirato un sospiro di sollievo e potranno vivere con più leggerezza per un lungo periodo. 


L’ultimo atto dovuto per molti di noi, sarà fare un bilancio della nostra vita e capire il perché di certe scelte che si sono dimostrate perdenti…


In sostanza, la scienza più antica: l’Astrologia, dovrà tendere la mano alla scienza più moderna: la Psicologia ed analizzare le motivazioni che ci hanno spinti a subire passivamente gli errori che avremmo potuto evitare. 

Mentre i segni sopraddetti tirano un sospiro di sollievo, gli Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno, dovranno incassare la testa nelle spalle ed aspettare il colpo che presto li colpirà.

​C’é ancora molto da dire​… che tratterò in una ‘Seconda parte’ che ​

seguirà a breve…

​​Buon anno!


0 visualizzazioni