• Libra Adri

Il perfezionismo della Vergine.


VERGINE 24/8 – 23/9

Il luogo comune che descrive i Vergine è sintetizzato in una parola: esagerazione.

Nell’ordine, nella pulizia, nell’analisi di in pensiero, di un progetto, nello studio dei dettagli. Questo loro esagerato perfezionismo e puntigliosa precisione non li rende molto simpatici ma l’acutezza mentale di cui sono dotati li rende dei preziosi collaboratori a cui affidare un lavoro importante e state certi che lo realizzerà nel miglior modo possibile, forse senza voli di fantasia ma con la massima precisione.

Fra tutti i segni zodiacali, la Vergine è forse il più indaffarato, sempre impegnato in numerose attività, la loro mente è super attiva per la maggior parte del tempo, ecco perché queste persone riescono a fare così tante cose, tranne le necessarie eccezioni che servono a confermare la regola, i Vergine sono persone affidabili e pratiche, sempre utili da avere vicino.


lI Vergine potrebbero definirsi egoisti, in realtà sono dei “perfezionisti” anche nello scegliere di circondarsi di cose e persone che sono loro congeniali e sono “pignoli” riguardo a tutto ciò che entra nella loro vita o nella loro casa. Ma come spesso accade, anche un pregio può trasformarsi in un difetto quando si trasforma in esagerazione anche se i Vergine sono persone precise e riescono a temperare i loro eccessi con una analisi attenta e dettagliata.

L’imperativo della Vergine è “non commettere errori” non accettano la possibilità di sbagliare, perché gli errori sono una deviazione dalle regole di comportamento o dai protocolli di istruzioni.

La caccia all’errore in certuni è un’ossessione maniacale; potete essere certi che la mano che vi toglie il peluzzo dalla giacca è di un Vergine, così come chi nota la minima irregolarità nel vostro vestito. Chi la coglie in fallo, provoca un crisi di colpevolezza ma anche una grande suscettibilità, perché questi personaggi, così implacabili a notare gli errori altrui, non tollerano critiche.

L’attenzione della Vergine è molto acuta ma limitata, non solo perché si ferma al presente immediato, ma anche perché viene stimolata da tutto ciò che può infrangere l’ordine e le regole che sono per lei fondamentali.

Tale atteggiamento non può essere definito “perfezionismo“, caratteristica dei Bilancia, perché questo punto interessa il “bello” più che “l’esatto” quindi in linea di massima la Vergine è “pignola” più che perfezionista.

I nati sotto il segno della Vergine, sono tra i pochi a non vantarsi per l’appartenenza al loro segno zodiacale, convinti che tocchino loro sempre i lavori più pesanti e difficili! mentre i complimenti vanno sempre agli altri, questa loro intima fissazione provoca delle tensioni latenti che trovano sfogo in occasionali collere o in rancori cronici, che li portano a consultare uno psicanalista più spesso di quanto si potrebbe immaginare.


La “tirchieria” della Vergine è un punto molto controverso fra i vari astrologi, molti affermano che esistono Vergini che spendono in modo sconsiderato, ma come sempre “il troppo ed il troppo poco” sono le due facce di una stessa medaglia che debbono metterci in guardia.

Il denaro per la Vergine è sempre un problema, “pensano in piccolo” in campo finanziario ed economico, preferiscono il risparmio all’investimento, ragionano in termini di denaro piuttosto che di capitali. Questo atteggiamento è perfettamente in sintonia con la loro indole che odia l’avventura, il rischio e le programmazioni a lunga scadenza

La tradizione astrologica che afferma “Virgo serves” non è del tutto priva di fondamento, ma soprattutto è affidabile e pratica e molto utile da avere vicino.

Ascendente in Ariete,

inserisce una carica di vitalità anche nei segni più placidi e smorti, la Vergine ne trae un sicuro beneficio acquistando un ritmo di vita più sostenuto ed una vivacità per loro insolita.

Ascendente in Toro,

sovraccarica la Vergine di concretezza materialistica, il soggetto aspira soprattutto ai beni terreni ed al lavoro necessario per conquistarli. Il rischio è un certa opacità del comportamento e limitatezze di vedute, riscattate solo da buone posizioni di Nettuno e Luna.

Ascendente Gemelli,

in teoria molto brillante e piacevole se trova validi supporti nel tema natale, alleggerisce la serietà di fondo con una ventata di umorismo.

Questo ascendente induce il serio Vergine a lavorare ad un solo progetto alla volta, invece di avviarne diversi contemporaneamente, questo è positivo perché l’inquietudine a svolgere bene il proprio lavoro potrebbe trasformarsi in un serio problema per la salute, anche se non lo vogliono ammettere.

Ascendente Cancro,

ridimensiona la smania di attivismo della Vergine ma sarà più sviluppata la tendenza a fare di più di quanto serva alla loro famiglia, in fatto di sicurezza ed agiatezza economica, inducendolo a trascurare i suoi cari per raggiungere l’obbiettivo che si è prefisso. Possiede una notevole perspicacia che mette a frutto in molti modi ma soprattutto negli affari e nella finanza. Lo stato sociale è importantissimo per questi soggetti.

Ascendente Leone,

è un ascendente prestigioso che richiede però validi appoggi nel tema natale, per riscattare la loro tendenziale modestia in impeti di ambizione ed orgoglio, se invece il tema è afflitto da aspetti negativi, il soggetto Vergine soffrirà di frustrazioni e complessi.

Il Vergine asc. Leone si aspetta molto dal proprio partner, una persona che prima o poi raggiungerà mete fuori dall’ordinario. Questo desiderio di un partner “speciale” lo porterà a vivere esperienze traumatiche, prima di raggiunger un certo equilibrio.

Ascendente Vergine,

si esprime al meglio nelle piccole cose, la praticità e la logica sono ancora ben presenti e costruttivi ma un aspetto che si evidenzia più nettamente, confrontato ad altri ascendenti è l’efficienza nel lavoro.

I Vergine asc. Vergine raddoppiano quasi in modo frenetico le loro capacità lavorative e purtroppo anche la loro tendenziale avarizia; di tanto in tanto dovrebbero analizzare il loro comportamento e fare un’analisi della propria personalità, attraverso questa potrebbero capire le ragioni del loro modo di agire, molto più facilmente di quanto siano in grado gli appartenenti ad altri ascendenti

Ascendente Bilancia,

la caratteristica di questo ascendente è di capovolgere lo “schema delle case” cosicché ciascuna di esse viene a coincidere con il settore che rappresenta simbolicamente il suo opposto. Il discorso diventa troppo tecnico e di difficile comprensione per chi non è addentro nello specifico della materia, quindi mi limito a dire che l’ascendente Bilancia, compresi gli altri segni cardinali (Ariete, Cancro, Capricorno), qualsiasi sia il segno solare, vede capovolti, i suoi ruoli ed è costretta a mescolare la severità alla vita famigliare, l’affettività all’indipendenza, il rispetto del prossimo al proprio egoismo.

Le persone con questo ascendente hanno bisogno di un legame sentimentale stabile e duraturo, anche se potranno venire meno le manifestazioni esterne di questo sentimento. I nati fra il 1941/1957 hanno avuto il pianeta Nettuno in Bilancia, se il suo assetto si presenta in aspetto positivo, potranno contare su notevoli doti di intuizione, inoltre saranno forniti di una naturale grazia e simpatia naturale.

Ascendente Scorpione,

le caratteristiche di chi possiede questo ascendente sono entusiasmo, energia e capacità di applicazione, queste doti doneranno grandi capacità espressive all’individuo. La persona con questo ascendente dovrà tenere a freno la sua possessivitá nei confronti del partner e controllare la sua gelosia, un sentimento sempre e comunque negativo

L’influenza dello Scorpione non sarà sempre evidente ma servirà a rafforzare le capacità di concentrazione e talvolta prevalere su tutti gli altri aspetti della sua personalità, è mia opinione che l’ascendente Scorpione prevalga sul segno solare, qualsiasi esso sia.

Ascendente Sagittario,

questo ascendente conferisce quasi sempre un buona dose di positività, qualsiasi sia il segno solare interessato, fuorché ai Vergine.

Se il tema natale non è equilibrato ed abbastanza solido, sarà presente una forte dose di irrequietezza ed avidità, il soggetto vivrà molto intensamente ma in stato di continua insoddisfazione.

Ascendente Capricorno,

dice la compianta Morpurgo: ‘asc. molto forte, molto compatto, che innesta componenti di durezza, di ambizione e di forza di volontà su quasi tutti i segni solari, sia pure con gradazioni di intensità diverse.’

Queste persone posseggono una buona dose di stabilità e senso pratico, sanno esattamente come strutturare la meglio la loro vita, facendo si che il loro potenziale venga espresso al massimo con l’aiuto dell’ascendente, ma se il tema natale non offre alternative e non li sorregge con aspetti positivi, ci troviamo spesso di fronte ad individui fin troppo concreti che badano al sodo e programmano implacabilmente la loro vita.

Ascendente Acquario,

un ottimo ascendente, influenza intelligentemente modi anti-aggressivi ed anti-patriarcali che condizionano molti segni ed i suoi effetti migliori li riversa sul segno della Vergine, che abbandona i suoi atteggiamenti dimessi ed il suo sottovalutarsi, assumendo una maggiore sicurezza mentale. Vitalità, ricerca della novità, umanità e capacità organizzative sono le peculiarità di questo ascendente.

Ascendente Pesci,

a differenza dell’ascendente Scorpione che domina il segno solare, il segno dei Pesci domina il carattere dell’ascendente ma alla base vi sarà sempre sensibilità ed emotività nei risvolti sia positivi che negativi. Non gradiscono molto scherzi e battute, anche se non lo danno a vedere, ma emergerà una tendenza alla critica soprattutto verso il partner, mai verso gli amici o i colleghi di lavoro.

Per il segno della Vergine emerge una vaghezza, un disordine che non le è congeniale ed una tendenza alle scenate romantiche, a causa dell’influenza di una lunaritá che non gli è congeniale ma con la quale è costretto a vivere.


#perfezionismo #pignoleria #tirchieria

0 visualizzazioni