• Libra Adri

Astrologia e Paranormale.

Ho iniziato lo studio dell’Astrologia per curiosità, ero scettica… molto scettica. In effetti, volevo solo capire perché persone di indiscussa intelligenza e preparazione scientifica, avessero intrapreso questo studio che all’epoca ritenevo empirico e di altri tempi.

Doveva pur significare qualcosa se si studia questa materia da 4000 anni ed il fatto che due temi natali, come per le impronte digitali, non ne esistono anche solo lontanamente di simili, anche i gemelli monozigoti sono diversi fra loro per indole e comportamento.

È relativamente facile compilare le linee generali dell’indole di una persona per spiegare determinati comportamenti, ma quando entro nello specifico rimango sempre sorpresa per i riscontri che ottengo.

La prima cosa che studia un neofita è il proprio tema natale. Io confesso che prima ancora di cominciare, oltre ad essere dubbiosa, mi chiedevo come un pianeta lontano milioni di chilometri, potesse influenzare o determinare la vita di un essere umano; mi aspettavo di arrivare a deridere questa mia curiosità ed abbandonarla per passare a studi più “scientifici”o piuttosto era il desiderio di dimostrare a me stessa la sua non-utilità.

Oggi esistono innumerevoli software in cui è sufficiente inserire i dati di nascita della persona e come per “miracolo” appare la ruota del tema natale. Esaurito questa parte dello studio con i complessi calcoli matematici, c’è ancora l’articolata opera di interpretazione delle interdipendenze e delle risultanze. Quando iniziai ad interessarmi alla materia, tutti i calcoli matematici dovevano essere elaborati a mano, questo avrebbe potuto indurmi ad abbandonare questo studio e dedicarmi ad altro, ma non volli arrendermi. Dopo circa tre mesi di studio, sviluppai il primo tema natale: il mio.

Ricordo ancora quel giorno; man mano che procedevo nel calcolo degli aspetti fra i miei pianeti nelle “case” e nei “segni” e sviluppavo il loro significato, la sorpresa mi sopraffaceva. L’indole della persona che stavo studiando era indiscutibilmente il mio, nel bene e nel male mi riconoscevo. Con lo studio del tema di mio marito e poi quello dei miei figli, il risultato era sempre lo stesso: quello che si evidenziavano erano i loro pregi e difetti. 

Ai primi volumi  di Astrologia per principianti se ne aggiunsero altri sempre più specifici, nuovi elementi di studio scaturivano, nuove curiosità da soddisfare. Dopo anni di studio non ho ancora trovato tutte le risposte alle mie domande.

Cercare di capire quello che ci rende ciò che siamo, è la migliore occupazione per chi vuole estendere la ricerca di se stesso oltre le apparenze.


Imparare a bilanciare i tratti più deboli della nostra indole, con le nostre qualità più significative, è il modo in cui l’Astrologia può rivelarsi utile nella vita quotidiana. Il nostro carattere, che è un compendio delle caratteristiche che contraddistinguono un individuo, viene plasmato dall’educazione e dalle esperienze personali ma l’indole di ogni individuo è lì sempre presente come l’astrologia ce la presenta.

Queste, di seguito, sono le introduzioni agli studi che ho fatto su tutti i segni dello zodiaco e dei loro possibili ascendenti con il link agli articoli specifici che ho elaborato su questo blog. Oltre a questa visione a grandi linee del segno, resta ancora da studiare il Tema Natale dell’individuo per avere un quadro completo.

_______________________________________________________________________________



Il temerario Ariete: “Io sono il primo“. 21/3 – 20/4

Chi appartiene al segno dell’Ariete ha fama di essere audace e coraggioso, la verità è che possiede un entusiasmo trascinante che arriva alla temerarietà. I suoi amici lo apprezzano per la sua grande spontaneità, detesta le menzogne e le bugie, specialmente quelle degli altri…, non ammette ipocrisie, incapace di portare rancore, manca delle mezze misure e nei confronti del denaro sa essere tanto prodigo quanto avaro. Un difetto che, più spesso di quanto vorrebbe, lo mette nei guai, è la sua totale mancanza di diplomazia, guai a farlo arrabbiare, la sua reazione oltrepassa le sue reali intenzioni facendogli pagare le conseguenze delle sue azioni e parole, senza tuttavia arrivare alla programmata “sopraffazione” del Capricorno o alla “crudeltà” dello Scorpione.





Toro ‘faccio ciò che voglio’ . 21/4 – 20/5


Gli individui Toro sono inclini a rimuginare i propri pensieri e ad agire o reagire con molta calma, sono apparentemente arrendevoli e danno prova di pazienza, nella realtà sono degli incassatori con la memoria lunga; a volte uno sgarbo meno grave di altri, scatena la loro collera, come la fatidica goccia….. diverrebbero crudeli, non inscenando sfuriate e discussioni ma con una collera fredda e senza scampo che vedrebbe il malcapitato, definitivamente eliminato dalla loro vita sociale.







Conoscete tutto dei Gemelli? 21/5 – 21/6


Questo simpatico mascalzone, a mio avviso, il più estroverso segno dello zodiaco; è un furbetto che fa i suoi comodi, acuto, osservatore, bugiardo quando gli conviene e sfiora i limiti della legge, non perché sia disonesto ma è così divertente farla in barba a tutti.













La logica del Cancro 22/6 – 22/7


Il suo pianeta governatore: la Luna, gli procura notevoli sbalzi di umore.


Prima dolce e comprensivo, poi suscettibile e taciturno, insofferente e disponibile, iroso e conciliante, reagisce a seconda della positività o della negatività che avverte intorno a sé, chi saprà tenere a bada questi comportamenti contrastanti, sarà ripagato dalla garanzia di un amante affidabile e devoto.







Orgoglio da Leone 23/7 – 23/8


Un Leone insoddisfatto è come un gattone con il mal di testa: triste, infelice, inquieto, ma dopo un breve periodo di infelicità, si riprenderà e si rimetterà in azione perchè sa che non serve a nulla starsene seduto a lamentarsi, aspettando che accada qualcosa.








Il perfezionismo della Vergine 24/8 – 22/9


Il luogo comune che descrive i Vergine è sintetizzato in una parola: esagerazione.


Nell’ordine, nella pulizia, nell’analisi di in pensiero, di un progetto, nello studio dei dettagli. Questo loro esagerato perfezionismo e puntigliosa precisione non li rende molto simpatici ma l’acutezza mentale di cui sono dotati li rende dei preziosi collaboratori a cui affidare un lavoro importante e state certi che lo realizzerà nel miglior modo possibile, forse senza voli di fantasia ma con la massima precisione.






La costola dello Scorpione (Bilancia) 23/9 – 22/10


Nel caso della Bilancia, ci troviamo di fronte ad un equivoco elogiativo piuttosto che spregiativo. Questo segno è descritto da certa letteratura come dolcissimo e soave, mentre la loro sete di giustizia può produrre individui progressivamente sempre più severi e addirittura …..









Lo Scorpione, un cliché? 23/10 – 22/11


… autoritari, sono capaci di scoprire il punto debole degli altri perchè hanno un’intuizione profonda e penetrante che coglie con immediatezza il senso di ogni situazione che li rende accorti, lungimiranti, spesso quasi medianici nelle loro percezioni. Molto spesso non si rendono conto che le loro esternazioni possono offendere l’interlocutore e quando …..









Sagittario: io vado più lontano. 23/11 – 21/12


Il Sagittario è un parlatore instancabile, si serve della parola per attirare e dominare l’attenzione del suo interlocutore. Nella realtà questa è una forma di prevaricazione piuttosto innocua, perché si crogiola nell’auto-compiacimento della sua oratoria e non si cura delle reazioni dell’ascoltatore. Può parlare così tanto, che a volte non capisce di essere inopportuno, spesso non valuta il peso delle sue parole urtando la sensibilità di chi lo ascolta, a volte è fin troppo schietto, tanto da arrivare all’esagerazione, altre volte è troppo polemico e “diretto” per cui può diventare offensivo.





L’avaro (Capricorno) 22/12 20/1


…. un rullo compressore, un ottimo amico, un collega efficiente, un compagno affidabile ma se vi inviterà a cena sarà per uno scopo e per qualsiasi favore, prima o poi presenterà il conto. È fatto così, con totale sincerità, con realismo, senza cattiveria o malanimo, è la sua natura e non può essere cambiata.










L‘Acquario oltre i luoghi comuni 21/1 – 19/2


Le parole d’ordine per chi appartiene a questo segno sono: indipendenza ed individualità. Sempre pronti a prestare il loro aiuto con grande disponibilità, ma lesti nel tirarsi indietro quando le situazioni diventano emotivamente troppo coinvolgenti. Manifesta distacco e sangue freddo, la sua imparzialità e razionalità ne fanno un elemento prezioso, ma……










Pesci – Un finto stupido. 20/2 – 20/3 

Ho sempre saputo che coloro che appartengono al segno dei  Pesci sono fra i più riservati dello Zodiaco,  ma non avevo realizzato quanto fossero felici di tenere segreto tutto ciò che li riguarda, è quasi impossibile conoscerli a fondo, amano mimetizzarsi come camaleonti. 






Il pianeta del nostro destino.


…. Saturno ci porta a fare un bilancio che non è nè facile nè piacevole. Fare un esame di quello che si è fatto o non fatto negli ultimi anni e prendere coscienza degli errori commessi direttamente o per omissione, tagliare i rami secchi di relazioni e amicizie che non sono più tali, liberarsi di chi vuole frenare la nostra “crescita” …. in sintesi ci pone di fronte alla nuda verità…






Comprendere per migliorare se stessi


Ognuno di noi vorrebbe sapere in anticipo quello che il destino, la sorte o chiamatela come volete, gli riserverà, ma le persone che credono veramente che l’Astrologia possa anticiparlo è …un altro paio di maniche.






La verità nelle stelle.


Milioni di persone leggono l’oroscopo del giorno sui quotidiani eppure solo pochi ammettono di crederci, la tentazione di conoscere in precedenza gli avvenimenti del nostro immediato futuro è troppo forte; queste previsioni servono solo a riempire uno spazio della pagina del giornale, non hanno….






Esistono le streghe?


Non ho mai esercitato l’Astrologia come un mestiere, ho sempre preferito conservare la mia libertà … quindi rifiutai il suo denaro e lo misi alla porta.


L’uomo, il volto stravolto dall’ira, mi maledisse, non sono superstiziosa ma quella volta ebbi paura, mi rivolsi alla mia amica sensitiva e le chiesi cosa dovessi fare e lei mi disse: ‘Prega con tutta la fede che possiedi’.


Se anche la mia amica Leila non aveva sottovalutato il problema, significava ….





Il futuro astrologico da svelare


È curioso come l’Astrologia possa suscitare sentimenti tanto contrastanti. Molti rifiutano con sdegno solo di parlarne, non vogliono approfondire l’argomento fosse solo per curiosità e disprezzano chi ci crede, altri invece si lasciano condizionare dagli scadenti “oroscopi” che leggono sui giornali.





Leila, la mia amica sensitiva


Le persone che ricevono, a seconda dei punti di vista, il dono o la maledizione di facoltà extra-sensoriali, non sono molte ma neppure così rare come si potrebbe pensare. Un potere straordinario accordato a persone all’apparenza normali, con i loro pregi e difetti, si sposano, hanno figli, desideri, amicizie, ma se li guardi con attenzione ti accorgi che a volte la loro mente è lontana…..





Sacro e Profano


C’erano migliaia di persone in attesa di vedere, toccare, dire una preghiera sulla tomba del beato padre Pio.


Eravamo ormai all’interno quando all’improvviso avvertii un profumo molto intenso, un misto di rose e gelsomini. Dentro di me pensai che non era opportuno usare un profumo così forte in tale occasione, mi guardai intorno incuriosita ma le persone vicine a me erano immerse nelle loro preghiere.


Mi convinsi che solo io avvertivo quel profumo e mi ricordai che questo inspiegabile fenomeno era già accaduto ad altri e… cominciai a provare disagio….


#temaastrologico #saturno #isegnizodiacali #paranormale #temanatale #lecase #ascendente

0 visualizzazioni